ARCHITETTO E PRODUCT DESIGNER DA ANNI LAVORO COME CONSULENTE NEL MONDO DEL FOOD.

MI OCCUPO DI PROGETTAZIONE DI FORMAT ESPERIENZIALI (layout di spazi di vendita e consumo, brand identity, packaging…), DESIGN DI PRODOTTO, IDEAZIONE DI CONTENUTI DIGITALI, DI CONCEPT PER EVENTI DA ME ANIMATI, E DI PROGETTI DI  DIDATTICA E FORMAZIONE.

TRASVERSALITÀ, INTERDISCIPLINARIETÀ E MESCOLANZA SONO IL MIO PALLINO FISSO. IL MONDO VEGETALE È LA MIA VISIONE FUTURA.

Laureata in Architettura e specializzata in Product Design, ho lavorato nell’ambito del Product & Fashion Design per brand come Samsonite, Timberland e NAVAdesign, ho seguito un percorso di alta formazione in differenti aree del Food Design al Politecnico di Milano e allo IED di Roma e Milano.

Dal 2012 al 2017 con Egg Food Design il primo studio di cui sono co-fondatrice, sono stata consulente per numerosi brand coniugando: grafica, design e architettura, all’ambito alimentare.

Dal 2018 utilizzo il linguaggio progettuale e i temi del Food Design per trasmettere valori e missioni aziendali, sviluppare e raccontare nuovi prodotti e fare formazione esperienziale attraverso team building, workshop, cene tematiche ed eventi da me ideati, ponendo sempre una speciale attenzione alla diffusione di un’alimentazione plant-based e alla divulgazione di uno stile di vita sano e sostenibile, sia a livello sociale che ambientale. Medesimo approccio che guida la mia attività di consulente per la ricerca di mode e tendenze, ideazione di nuovi format e prodotti, concept per eventi e progettazione di brand identity.

Nel 2019 sono co-fondatrice di STRAFOOD un progetto sulla valorizzazione degli alimenti vegetali e dei loro scarti.

Attualmente collaboro con radioveg.it dove ho una mia rubrica che si chiama #thegreenhunter in cui racconto soluzioni dal mondo vegetale nell’ambito del design, dell’ architettura e della moda.

Sul mio profilo instagram mi trovate tutti i lunedì alle 19.00 con Matteo Barbè in #direttaconbirretta vi raccontiamo una selezione di prodotti sostenibili mentre una volta al mese per #themindfulgarden intervisto realtà virtuose che promuovono il fantastico mondo  vegetale.